Omicidi, violenze sessuali, truffe e furti in aumento: ecco il bilancio della polizia

Calano - e sembra quasi incredibile visto la quotidiana recrudescenza di roghi - i danneggiamenti a seguito di incendi: quest'anno sono stati 139 a fronte dei 153 dell'anno prima. In caduta libera, poi, per fortuna, gli atti intimidatori che sono passati da 71 a 36

Il questore Rosa Maria Iraci durante la festa della polizia a Favara

Sette omicidi, due in più rispetto all'anno precedente. Ben 24 violenze sessuali, sempre due in più rispetto al periodo che va dal primo aprile del 2017 al 9 aprile dello scorso anno. In aumento, del 5,89 per cento, anche i furti che sono passati da 3.479 a 3.684, e le rapine che hanno avuto una impennata del 15,63 per cento: da 64 a 74. Crescono - del 33,80 per cento - anche le truffe e le frodi informatiche passate da 707 a 946 e i danneggiamenti che da 996 sono lievitati a 1.273. La celebrazione del 167esimo anniversario della fondazione della polizia di Stato, svoltasi nella piazza principale di Favara (dove la città è stata praticamente assente), è stata anche il momento per ribadire l'hashtag della polizia: "#Essercisempre" e per tracciare un bilancio. A farlo: il neo questore Rosa Maria Iraci. 

IL VIDEO. Il questore Iraci: "Territorio che merita attenzione da parte dello Stato"

Dopo la lettura dei messaggi del capo dello Stato, del ministro dell’interno e del capo della polizia, il questore Iraci ha ringraziato tutte le autorità intervenute alla cerimonia ed ha illustrato i risultati conseguiti durante l'anno appena trascorso.  

I tentati omicidi, nel periodo che va dal 10 aprile dello scorso anno al 31 marzo di questo, sono calati del 27,78 per cento: passando da 18 a 13. In diminuzione anche le lesioni dolose: da 551 a 497 e le estorsioni che sono scese a 39 mentre l'anno precedente ne erano state denunciate o scoperte 42. Solo una la denuncia di usura raccolta dalla polizia, mentre l'anno prima non ce n'erano state. Calano - e sembra quasi incredibile visto la quotidiana recrudescenza di roghi - i danneggiamenti a seguito di incendi: quest'anno sono stati 139 a fronte dei 153 dell'anno prima. In caduta libera, poi, per fortuna, gli atti intimidatori che sono passati da 71 a 36.

C'è chi ha salvato una famiglia e chi lotta contro corruzione, truffa e riciclaggio: ecco i 15 poliziotti premiati

Gli arresti in flagranza di reato, effettuati nell'ultimo anno dalla polizia, sono stati ben 202; 62 invece quelli in esecuzione di misure cautelari. Dieci, invece, i fermi d'iniziativa e 20 quelli disposti dall'autorità giudiziaria. Ben 1.060 le persone denunciate, mentre ad essere identificati sono stati 73.996 individui. La polizia è in prima linea, sempre, anche per i cosiddetti interventi di soccorso pubblico. Durante l'ultimo anno ne ha realizzati 4.293. Sono state poi 74 le armi sequestrate e 53 le persone che hanno ricevuto un foglio di via obbligatorio, 500 i veicoli sequestrati e ben 59.735 i sequestri di sostanze stupefacenti. 

In quanto terra di frontiera e dunque di immigrazione, la polizia è stata anche, naturalmente, in prima linea per il fenomeno degli sbarchi: sono stati 196 quelli registrati a Lampedusa per un totale di 3.185. I respingimenti eseguiti sono stati 852, le espulsioni 135, i provvedimenti di allontanamento dal territorio nazoonale ben 356. I permessi complessivamente rilasciati agli stranieri sono stati 2.695, di cui 52 per motivi politici, 724 per motivi umanitari o casi speciali, 226 per lavoro autonomo o subordinato. In totale 1.258 le richieste di protezione internazionale acquisite. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

  • Corre dal figlio finito in ospedale e litiga con l'ex suocero: anziano denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento