Festa di San Calogero, rispettata la tradizione de "Li prumisi"

Fra via Garibaldi e via Atenea, questa mattina, i devoti hanno sfilato con in mano, o sui vassoi, il pane a forma di braccia, di gambe o di altre parti del corpo umano. C'era qualche capra e qualche mulo parato a festa

Un momento della sfilata

Rispettata anche quest'anno la tradizione. Fra via Garibaldi e via Atenea, questa mattina, i devoti hanno sfilato con in mano, o sui vassoi, il pane a forma di braccia, di gambe o di altre parti del corpo umano. C'era qualche capra e qualche mulo parato a festa. Tutti si sono diretti verso il Santuario di San Calò. A fare da sottofondo il rullo dei tamburi. "Li prumisi" - di coloro che sono stati liberati da qualche pericolo o risanati da qualche malattia - sono arrivate in chiesa. 

Anche gli animali, che hanno sfilato fra le vie Garibaldi ed Atenea, come tradizione insegna, hanno un preciso significato: gli allevatori, i contadini o i pastori che hanno avevano del bestiame ammalato, per ottenerne la guarigione, promettevano al santo una capra o altri animali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

  • Nuovo focolaio da Coronavirus? Firetto sbotta: "Agrigento è Covid free da almeno 2 mesi"

  • Neonato muore all'Utin del "San Giovanni di Dio", esposto dei genitori: aperta inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento