La Valle dei Templi è regina delle visite di Ferragosto: 6.500 gli ingressi

Ben 3.367 invece le presenze al teatro Antico di Taormina. A seguire, ma molto distaccati, tutti gli altri siti

Ben 6.500 visitatori alla Valle dei Templi e 3.367 al teatro Antico di Taormina. A seguire, molto distaccati, gli altri siti. Questi i dati di Ferragosto che incoronano Agrigento regina delle visite. Nonostante i ritardi del sistema infrastrutturale che penalizza la città capoluogo e il suo hinterland e malgrado una crisi che investe l'intero comparto turistico, la Valle dei Templi è ancora l'attrattore più interessante e stacca di quasi il doppio il secondo sito in classifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa considerazione serva a spingere sempre di più gli operatori turistici a fare sistema per promuovere insieme il territorio. Noi siamo pronti - scrive il sindaco di Agrigento: Lillo Firetto - a investire sul 2020 con un programma di innovazione socio-culturale che coinvolge non soltanto la città, ma anche altre realtà siciliane, italiane e straniere sulle celebrazioni di 2600 anni di storia. Le imprese e più in generale gli investitori privati possono contribuire in modo determinante per far sì che si possa mantenere questo trend positivo e renderlo ancor più produttivo per l'economia locale. Dal canto nostro ci rammarichiamo soltanto del fatto che il bilancio comunale bloccato per 4 anni non ci abbia consentito nel tempo di poter investire i fondi della tassa di soggiorno come avremmo voluto. Un'operazione finanziaria molto complessa ha salvato il Comune di Agrigento dal dissesto, ma il sacrificio ha determinato anche il blocco di quei fondi necessari ad avviare le iniziative di promozione e i progetti  necessari a supportare adeguatamente il comparto turistico. Approfondiamo la discussione tra pubblico e privato perché si possa fare di Agrigento una vera destinazione turistica. Programmare, progettare, studiare, operare delle scelte, agire. Questo sappiamo fare. E su questo piano continuiamo a confrontarci con tutti coloro che mostrano medesime volontà. Il resto sono chiacchiere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento