Ferragosto, si corre ai ripari contro l'assalto alle spiagge

L'associazione Mareamico ha scritto al prefetto di Agrigento per sollecitare una riunione per evitare "l'invasione selvaggia ed illegale con tende e gazebo"

Questa mattina, a due mesi dal prossimo Ferragosto, l'associazione ambientalista Mareamico ha scritto al prefetto di Agrigento per ricordare e sollecitare una riunione finalizzata a pianificare la giornata.

"Gli incontri preliminari - scrivono da Mareamico - servono per prevenire e bloccare l'invasione selvaggia ed illegale del nostro demanio con tende e gazebo, durante il periodo di Ferragosto. Lo scorso anno l'operazione è pienamente riuscita ad Agrigento e Licata mentre è miseramente fallita a Porto Empedocle e a Realmonte. Una cosa è certa: indietro non si torna. Nella lettera di sollecito al prefetto abbiamo pure chiesto di allargare la riunione ai movimenti di volontariato e alle associazioni ambientaliste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento