Ferragosto, firmati i divieti: niente falò, alcool e tende e sbarrato il viale Delle Dune

Non potrà essere portata legna in spiaggia e non potranno essere prodotti rumori molesti. Impossibile anche accendere fuochi d'artificio

Ferragosto, edizione 2018. Fra Agrigento e Porto Empedocle sono state già firmate le prime ordinanze per garantire sicurezza, rispetto delle regole e viabilità.  

Il comandante della polizia municipale di Agrigento, Gaetano Di Giovanni, ha stabilito, a partire dalle ore 9 di martedì e fino alle 6 di Ferragosto, il divieto di circolazione lungo il viale Delle Dune: nel tratto fra lo stabilimento della polizia di Stato fino all’incrocio con le via Magellano e Degli Imperatori. E’ stato istituito il senso unico, con direzione di marcia verso via Magellano, per l'uscita dei veicoli dalle traverse del viale Delle Dune e l'obbligo di svolta a destra per i veicoli provenienti da via Lacco Ameno con direzione di marcia verso via Magellano. Saranno esonerati i mezzi delle forze dell’ordine, i vigili del fuoco, gli autobus di linea e turistici, i taxi e i veicoli dei residenti e fino alle 16 i veicoli che non trasportino legna, carbonella, fornelli, tende o altro materiale per il campeggio. La circolazione verrà sbarrata con apposite transenne.

Il sindaco, Lillo Firetto, ha disposto che dalle 8 di giorno 14 fino a mezzanotte del 15 sarà vietato portare legna in spiaggia, accendere fuochi e montare tende da campeggio. Vietato anche produrre sulle spiaggia suoni molesti, vendere e somministrare bevande – di qualsiasi tipo – in bottiglie o bicchieri di vetro. La sanzione amministrativa prevista va da 100 a 500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina, ha invece già firmato l’ordinanza che vieta – a tutti gli esercizi commerciali che si trovano sulla fascia costiera che va dalla Spiaggetta-Pilaia fino ai confini con Punta Grande, a Realmonte, la vendita di bevande superalcoliche: ossia con presenza di alcool in percentuale superiore al 21 per cento. Divieto che sarà in vigore dalle 20 alle 6 nei giorni martedì e mercoledì. Vietati, sempre negli stessi giorni, la mescita di qualsiasi bevanda - alcolica e analcolica - e di acqua in contenitori di vetro e lattine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento