"Torture in Libia e traffico di esseri umani", 19enne condannato a 10 anni

L'immigrato è stato accusato di essersi associato con altri soggetti, in corso d'identifcazione, nel ruolo di organizzatori e promotori per commettere i reati di riduzione in schiavitù, sequestro di persona, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

(foto ARCHIVIO)

La Corte di Assise di Agrigento ha condannato a 10 anni di carcere - per le torture in Libia e il traffico di esseri umani - Yuspha Janneh, 19 anni del Gambia, attualmente detenuto alla casa circondariale di Napoli Poggioreale. L'immigrato è stato accusato di essersi associato con altri soggetti, in corso d'identifcazione, nel ruolo di organizzatori e promotori per commettere i reati di riduzione in schiavitù, sequestro di persona, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

L'immigrato avrebbe, in concorso con altre persone rimaste ignote, esercitato reiterate minacce e violenze, riducendo in stato di soggezione continuativa più connazionali che sarebbero stati costretti a restare prigionieri nel campo di Sabrath. I migranti-vittime, secondo quanto emerse dall'inchiesta, sarebbero stati costretti a prestazioni lavorative per il pagamento della somma richiesta per poter effettuare il viaggio dalla Libia all’Italia. Sarebbero stati anche ripetutamente picchiati. 

Il giovane avrebbe, infine, collaborato all’organizzazione del viaggio e dello sbarco dalle coste libiche all’Italia, coadiuvando lo scafista che conduceva il gommone.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bimbo di 7 anni morì trafitto da un palo staccatosi dopo l'incidente, 6 indagati

  • Video

    Le sfilate cambiano percorso e arrivano i bus navetta: rivoluzionato il Mandorlo in fiore

  • Cronaca

    "Salta" anche la ditta sostitutiva, Porto Empedocle è sola e sommersa dai rifiuti

  • Cronaca

    Dolce & Gabbana trasformano Palma di Montechiaro in un palcoscenico a cielo aperto

I più letti della settimana

  • Accerchiata e sbranata da un branco di cani, 60enne trasferita al Civico

  • Dolce & Gabbana trasformano Palma di Montechiaro in un palcoscenico a cielo aperto

  • "L'ho visto a terra maciullato", racconto schock di un collega dell'operaio morto in cantiere

  • Aggrediti due assessori e bloccata la raccolta, scoppia la "guerra" a Porto Empedocle

  • Flebologia, il miglior medico del mondo è l'agrigentino Giovanni Alongi

  • "Rompe il naso a pugni alla moglie incinta e picchia la figlioletta di un anno", chiesta condanna

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento