"In giro su uno scooter al Villaggio Mosè": arrestato il fratello di Gessica Lattuca

Il trentanovenne Vincenzo, per effetto della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, non avrebbe potuto lasciare Favara

Non avrebbe potuto, per effetto della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, lasciare Favara. In realtà, è stato notato, ieri sera, mentre in sella ad uno scooter percorreva le strade del quartiere agrigentino del Villaggio Mosè.

Ad accorgersi di quel trentanovenne è stato un maresciallo, in servizio alla tenenza di Favara, che era libero. Subito il militare ha chiamato a supporto i propri colleghi e Vincenzo Lattuca, il fratello di Gessica Lattuca: la ragazza che è scomparsa da Favara dallo scorso agosto, è stato arrestato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al trentanovenne è stata contestata la violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale alla quale è sottoposto. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, il favarese - molto conosciuto a causa della scomparsa della sorella e dei tantissimi appelli lanciati nel corso di tutti questi mesi - è stato posto ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento