"Ha sparato ad un disoccupato 31enne", fermato un pescatore

Non è ancora chiaro cosa sia effettivamente successo. E, soprattutto, perché sarebbe stato esploso quel colpo di pistola che ha mancato il giovane, prendendolo di striscio alla parte destra dell'addome

Una veduta di via Agrigento a Favara (foto Google Street View)

Un pescatore cinquantunenne di Porto Empedocle, Gaetano Volpe, è stato fermato, dai carabinieri, per l'ipotesi di reato di tentato omicidio. Lo scorso giovedì, davanti ad un bar di via Agrigento a Favara, l'uomo avrebbe - secondo quanto è stato ricostruito e reso noto dai carabinieri della tenenza di Favara - esploso un colpo di pistola contro un disoccupato favarese di 31 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è ancora chiaro cosa sia effettivamente successo. E, soprattutto, perché sarebbe stato esploso quel colpo di pistola. Un colpo che ha mancato il giovane, prendendolo di striscio alla parte destra dell'addome. Quel giorno, né nei giorni successivi, nessuno, però, denunciò nulla. Non vi fu, dunque, alcun allarme, né soccorso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento