Il "giallo" della scomparsa di Gessica, dissequestrati i beni di Russotto

Restituiti al favarese - che è iscritto nel registro degli indagati per sequestro di persona e sfruttamento della prostituzione - anche due autovetture e la moto

Le istanze presentate dall'avvocato Salvatore Cusumano, legale difensore di Filippo Russotto, sono state accolte. I beni - l'abitazione nel centro urbano di Favara e due case rurali - dell'ex compagno di Gessica Lattuca, la ventisettenne mamma di quattro bambini piccoli scomparsa dal 12 agosto, sono stati dissequestrati.

Restituiti al favarese - che è iscritto nel registro degli indagati per sequestro di persona e sfruttamento della prostituzione - anche due autovetture e la moto. A fine ottobre scorso erano arrivati anche gli esiti degli esami del Ris eseguiti proprio nelle case e negli appezzamenti di terreno, nonché su auto e moto, di Russotto. Esiti che, di fatto, scagionavano Russotto perché le tracce di sangue trovate nel bagno della sua abitazione sono risultate non appartenere alla donna. 

L'inchiesta sulla scomparsa di Gessica, il sangue trovato sul bagno della casa del compagno non è suo
 

IL VIDEO. Scritte anonime indicano l'assassino, la mamma della ragazza: "Avvisata con una telefonata anonima"

Russotto, unico indagato dalla Procura, aveva detto che il cognato, fratello di Gessica, si era ferito nel suo bagno.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento