Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un mese dopo la scomparsa di Giuseppe Fallea, i familiari temono che l'uomo possa essere stato ucciso

Del pensionato 84enne s'è persa ogni traccia. Il legale non esclude che l'anziano possa essere stato vittima di raggiri

 

Un mese è trascorso dalla scomparsa di Giuseppe Fallea, il pensionato di 84 anni di Favara. Non c’è traccia dell’uomo così come non si trova neanche l’automobile su cui viaggiava: una Chevrolet Matiz di colore grigio. Con il trascorrere dei giorni sono tanti gli interrogativi dei  familiari che attendono una risposta. Per il figlio Salvatore non si tratterebbe di un allontanamento volontario o, per come ipotizzato, di un vuoto di memoria che avrebbe portato il padre a smarrire la strada di casa. 

Pensionato scomparso nel nulla? L'appello del figlio: "Se qualcuno lo ha visto, chiamate i carabinieri"

Salvatore Fallea, ai microfoni di AgrigentoNotizie, racconta un particolare che, secondo il figlio, smentirebbe ulteriormente l’ipotesi di un allontanamento volontario. Giuseppe Fallea, secondo quanto ricostruito, il giorno prima della scomparsa si sarebbe recato al supermercato per fare la spesa.  Azione quest’ultima che, secondo Salvatore Fallea, non sarebbe stata fatta in prossimità di una eventuale fuga. Per il legale dei familiari, l’avvocato Domenico Russello, non è da escludere l’ipotesi che la scomparsa dell’84enne possa essere legata anche ad un episodio di violenza. Non parla apertamente  di omicidio l’avvocato, ma, nel ventaglio delle ipotesi investigative, non esclude l’ipotesi che Giuseppe Fallea possa essere stato vittima di una trappola tesa da qualcuno che avrebbe potuto ricattare l’anziano. Scenario quest’ultimo che ha delle similitudini con il caso di scomparsa di Gessica Lattuca. Dalle indagini per la scomparsa della giovane, mamma di 4 figli, sarebbe emerso un giro di ricatti a sfondo sessuale.

Ricatti hard dietro la scomparsa di Gessica Lattuca? La mamma: "Mia figlia non si prostituiva"
Ricatti hard dietro la scomparsa di Gessica Lattuca? La mamma: "Mia figlia non si prostituiva"

Sia il figlio Salvatore Fallea che l’avvocato Domenico Russello rinnovano l’appello alla collaborazione, anche in forma anonima, di chiunque avesse notizie utili alle indagini.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento