"Abbandonavano rifiuti su un terreno": scatta il sequestro e la doppia denuncia

Ad essere deferiti alla Procura sono stati un fruttivendolo di 52 anni e una donna di 68 anni che dovrà rispondere anche dell'ipotesi di reato di invasione di edifici

L'area - di circa 50 metri quadrati - è stata sequestrata. Allo stesso modo anche il camion dove erano stati collocati i rifiuti poi scaricati in contrada Esa-Chimento. Un uomo, un fruttivendolo, e una donna, risultata essere occupante del casolare nei pressi del quale è stata creata la discarica, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento dai carabinieri della tenenza di Favara.

Entrambi - lui di 52 anni e lei di 68 anni - dovranno rispondere di violazione delle norme ambientali. La donna è stata deferita anche per invasione di edificio. 

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Rapinata la banca Sant'Angelo: in due portano via 50 mila euro

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento