Incendiati gli interni di un'abitazione abbandonata, pompieri al lavoro per 4 ore

La residenza era ricolma di rifiuti ed è dunque verosimile che qualcuno abbia provato, maldestramente e illegalmente, a fare pulizia

(foto ARCHIVIO)

Hanno cercato di fare pulizia? Non sembrerebbe esserci altra "chiave di lettura" nell'incendio che è stato appiccato, questa mattina, in un'abitazione abbandonata e disabitata di via Matteotti a Favara. La residenza pare che fosse ricolma di rifiuti e proprio all'immondizia è stata appiccata la fiammata iniziale che ha poi divorato ogni cosa. 

Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento che sono rimasti al lavoro, per riuscire ad avere la meglio sull'incendio prima e per mettere tutto in sicurezza dopo, per quasi quattro ore. 

Nessun dubbio sul fatto che l'incendio sia stato appiccato con dolo. 

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Come organizzare le pulizie al rientro dalle ferie estive

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Due colpi di pistola contro il balcone di casa di un disoccupato, aperta inchiesta

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento