"Simulò dissociazione", legale indagato per favoreggiamento: sequestrata la lettera dell'ex di Rizzo

I poliziotti della Squadra Mobile e il procuratore aggiunto Salvatore Vella hanno trovato il documento originale che venne diffuso alla stampa lo scorso 9 agosto

L'avvocato Salvatore Cusumano (foto ARCHIVIO)

I poliziotti della Squadra Mobile e il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, hanno sequestrato - fra le carte dello studio legale - l'originale della lettera di dissociazione firmata da Angela Russotto, sorella di Gerlando Russotto, ed ex fidanzata di Mario Rizzo. Lettera con la quale la giovane ha dichiarato di dissociarsi "nettamente dalla scelta" del trentaduenne Rizzo di collaborare con la giustizia. 

Ha svelato i dettagli dell'agguato in Belgio, l'ex fidanzata si dissocia dal 32enne

Il legale Salvatore Cusumano - iscritto nel registro degli indagati per l'ipotesi di reato di favoreggiamento - pare, secondo investigatori e inquirenti, che inizialmente avesse negato di avere questa lettera. La perquisizione effettuata, ieri mattina, dai poliziotti della Squadra Mobile, alla presenza del procuratore aggiunto Salvatore Vella e dei rappresentanti del Consiglio dell'ordine degli avvocati, ha consentito di sequestrarla.

L'avvocato Salvatore Cusumano non ha mai dichiarato - secondo quanto filtra dalla difesa - di non avere la lettera. La lettera era nel fascicolo ed è stata consegnata - direttamente dal legale Cusumano - assieme a tutti gli incartamenti. Il legale avrebbe, inoltre, già rappresentato ai poliziotti che, a richiesta della donna, lui non ha fatto altro che elaborare - in maniera formale, scorrevole e corretta - il testo della lettera di dissociazione. Il file della lettera è dunque nel Pc dell'avvocato, pure questo sequestrato dai poliziotti della Mobile. 

"Simulò dissociazione di una donna dal fidanzato pentito", avvocato indagato per favoreggiamento

La lettera venne diffusa alla stampa il 9 agosto scorso. Nei giorni successivi, la Procura ha sentito, nell'ambito dell'incidente probatorio, Mario Rizzo. Rizzo aveva accusato il cognato Gerlando Russotto che il 2 agosto scorso finì in carcere per l'accusa di avere preso parte a un agguato in Belgio proprio insieme al presunto pentito. La Procura della Repubblica di Agrigento ipotizza che quella lettera, consegnata ai giornali, sarebbe una montatura e, in particolare, che la donna, sorella di Russotto, si sia dissociata dal fidanzato solo perchè Cusumano l'avrebbe costretta a firmare la lettera di suo pugno.

E' in pericolo il giovane che ha svelato i dettagli dell'agguato in Belgio? Procura dispone incidente probatorio 

L'avvocato Salvatore Cusumano - che ha nominato quale suo difensore il legale Salvatore Pennica - è finito, negli ultimi mesi, alla ribalta nazionale, perché è il difensore di Filippo Russotto: l'ex compagno di Gessica Lattuca che è scomparsa, il 12 agosto scorso, sempre da Favara. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • Totano gigante si arena sulla spiaggia: curiosità e incredulità a Punta Grande

  • Incidente sul lavoro: meccanico 19enne perde tre falangi della mano 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento