Scoperta una discarica di rifiuti speciali, denunciata una pensionata

L'area di circa 200 metri quadrati, ricoperta anche da materiale di risulta edile, è stata posta sotto sequestro dai carabinieri

(foto ARCHIVIO)

Un’area di circa 200 metri quadrati, ricoperta da rifiuti speciali e materiale da risulta edile, è stata posta sotto sequestro dai carabinieri della tenenza cittadina. La proprietaria del terreno, una pensionata di 67 anni, è stata denunciata, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento.

I militari dell’Arma della tenenza di Favara, durante un controllo ambientale, hanno appurato che in contrada Pioppo, su un terreno di proprietà privata, era stata creata una vera e propria discarica a cielo aperto. E’ stato naturalmente, subito, identificato il proprietario dell’appezzamento di terreno ridotto ad un immondezzaio e a suo carico – si tratta di una pensionata di 67 anni – è scattata la denuncia penale per aver consentito la creazione di quella discarica di rifiuti pericolosi.

L'area, posta appunto sotto sequestro, è stata transennata ed è stata imposta la bonifica. I carabinieri del comando provinciale di Agrigento, da mesi e mesi ormai, sistematicamente, tengono d’occhio tutto il territorio e altrettanto sistematicamente intervengono con sequestri e denunce nel caso in cui vengano scoperte delle discariche. Contrada Pioppo, a Favara, da anni è un’area sensibile: periodicamente “fioriscono” rifiuti di ogni genere, ma in questo caso – stando agli accertamenti e alle ricostruzioni dei carabinieri del comando provinciale di Agrigento – sono risultati esserci anche rifiuti speciali e materiale da risulta edile. 

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Come organizzare le pulizie al rientro dalle ferie estive

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • Due colpi di pistola contro il balcone di casa di un disoccupato, aperta inchiesta

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

  • Incidente: auto si ribalta lungo la strada per Joppolo, 13enne in gravi condizioni

  • Pistola in pugno rapinano l'ufficio postale, in fuga due criminali

  • Castel Gandolfo, ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco: a Naro sarà lutto cittadino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento