"Ha abusato della cognata", condanna a 5 anni e 3 mesi per un quarantenne

I fatti al centro del processo risalgono al 2015, l'inchiesta avviata dopo le denunce della presunta vittima

I giudici della seconda sezione penale del tribunale di Agrigento hanno condannato un favarese quarantenne a 5 anni e 3 mesi di reclusione con l'accusa di violenza sessuale ai danni della cognata.

Il pubblico ministero, al termine della requisitoria, aveva chiesto nei suoi confronti una condanna a 7 anni e 5 mesi di reclusione. I fatti al centro del processo risalgono al 2015 e furono svelati da una denuncia presentata dalla vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Rapinata la banca Sant'Angelo: in due portano via 50 mila euro

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento