Farmacie ospedaliere, l'Asp propone ai Comuni la consegna a domicilio

"Oltre ad agevolare l’utenza per superare la difficoltà nel recarsi presso le strutture - dice l'Azienda - lo strumento mira ad evitare il rischio di contaminazione da Covid-19 in pazienti già affetti da patologie molto seri"

(foto ARCHIVIO)

Consegna a domicilio dei farmaci garantiti dalle farmacie ospedaliere, l’Asp di Agrigento rivolge un invito ai sindaci.

La direzione strategica dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, infatti, per far fronte alle numerose richieste da parte dei cittadini che, pur non potendosi spostare da casa per vari motivi, hanno comunque necessità di recarsi presso le farmacie ospedaliere dei cinque nosocomi della provincia per ritirare i farmaci per patologie gravi distribuiti direttamente dall’Asp, ha rivolto un invito a tutti i primi cittadini offrendo l’opportunità di attivare un servizio di ritiro e consegna a domicilio.

"Tramite proprio personale - dice l'azienda - o avvalendosi della collaborazione di associazioni di volontariato e di club service, ciascun comune ha dunque adesso la facoltà di individuare i soggetti delegati al ritiro dandone comunicazione all’Asp di Agrigento attraverso la mail dipartimento.farmaco@aspag.it. Alla stessa mail le associazioni o i club eventualmente incaricati faranno pervenire un elenco del personale incaricato allegando copia del documento d’identità e codice fiscale. Oltre ad agevolare l’utenza per superare la difficoltà nel recarsi presso le farmacie ospedaliere, lo strumento mira ad evitare il rischio di contaminazione da Covid-19 in pazienti già affetti da patologie molto serie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per scongiurare possibili truffe, tutti gli incaricati, al momento del ritiro, dovranno essere in possesso della delega da parte del paziente, del piano terapeutico, della copia del proprio documento d’identità e di quella dell’utente delegante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento