Far girare l'economia, lettera aperta del sindaco Pace ai cittadini

Pace: “Occorre sostenere l’economia locale, per questo rivolgo un invito ai miei concittadini...

"Ognuno di noi può sostenere la nostra economia". È l’invito che il sindaco Carmelo Pace rivolge ai riberesi. Una campagna di sensibilizzazione manifestata attraverso una lettera che riportiamo di seguito.

“Cari concittadini, mi trovo a scrivervi perché è mia intenzione – e dell’Amministrazione che rappresento – attivare delle iniziative finalizzate a sostenere la nostra economia, le nostre attività commerciali. Purtroppo le difficoltà derivate dalla crisi continuano a perdurare. Lo confermano i dati Istat sul reddito delle famiglie italiane, che segnalano le difficoltà con le quali siamo costretti a convivere e fotografano un’Italia colpita dalla crisi che dura dal 2008 senza tregua. Nel nostro piccolo possiamo contribuire a migliorare la nostra economia, cercando di fermare un’emorragia che da anni rappresenta il nostro “tallone di Achille”. Mi riferisco alla grande mole di denaro che spendiamo fuori dalla nostra città: denaro speso per acquistare elettrodomestici o vestiti, per esempio. Nonostante le ristrettezze economiche con le quali conviviamo, inevitabilmente siamo tutti 'costretti' a spendere. Per questo vi rivolgo quest’invito, che spero sia accolto benevolmente: comprate a Ribera per contribuire concretamente alla ripresa del nostro sistema produttivo. Nella nostra città c’è tradizionalmente un’offerta variegata in grado di soddisfare le nostre diverse esigenze e anche a prezzi convenienti. Quanti di noi comprano in altre città senza avere un riscontro neanche in termini economici, ma solo per una consolidata abitudine? Tanti, purtroppo. I riberesi devono sentire sempre più la voglia di comprare a Ribera; i titolari delle attività commerciali devono avvertire la necessità di essere competitivi, di incentivare, con iniziative promozionali ed eventi particolari, la propria clientela. Lo scorso anno il Comune di Ribera ha promosso diverse iniziative finalizzate a raggiungere questo obiettivo all’interno del progetto 'Natale a Ribera', che hanno riscosso un discreto successo e che, considerate tutte le difficoltà di una 'prima edizione', hanno cercato di produrre benefici per l’intero nostro comparto economico.Anche quest’anno, nonostante le difficoltà economiche, è intenzione di questa Amministrazione indire una serie di iniziative finalizzate a raggiungere questo importante obiettivo, ma prima di ogni cosa serve la collaborazione di tutti, serve 'fare sistema'. Tutti insieme: consumatori e titolari di attività commerciali. Servono proposte e risorse per far sì che da un lato cresca l’offerta – richiamando anche i tanti possibili acquirenti e consumatori dei paesi limitrofi – e dall’altro che si spenda di più nella nostra città. Anche questo è un passo verso la ripresa economica delle nostra Ribera”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento