Inserimento scolastico delle famiglie adottive, ecco come chiedere il contributo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L'Amministrazione comunale, tramite il Responsabile di P.O., d.ssa Daniela Bonelli, comunica che l'Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro ha emanato il decreto contenente i criteri e le modalità di presentazione delle istanze di richiesta per il “Concorso alle spese per l'inserimento sociale e scolastico delle famiglie adottive”, nei due anni successivi all'adozione, in relazione agli adottati per psicologi, logopedisti, pedagogisti e ogni altra spesa utile all'inserimento sociale e scolastico.

Per l'ottenimento del contributo è necessaria la trascrizione del provvedimento di adozione nei registri dello Stato Civile. Il contributo spetta a condizione che l'ISEE del nucleo familiare non superi i 70.000,00 euro e fissati nelle misure seguenti:
a) 50% (fino ad un massimo di € 5.000,00) per i genitori adottivi che abbiano un indicatore ISEE fino a 35.000,00 euro;
b) 30% (fino d un massimo di € 3.000,00) per i genitori adottivi che abbiano un indicatore ISEE compre so tra 35.000,00 e 70.000,00 euro. L'istanza dovrà essere inoltrata al Comune di Licata entro e non oltre il 25 Ottobre 2019, corredata da una serie di documenti analiticamente previsti dal decreto. I modelli di richiesta possono essere ritirati presso l'Ufficio Servizi Sociali del Comune, sito in via Marianello s.n.c., presso l'URP con sede in Piazza Matteotti (edificio biblioteca comunale), da lunedì a venerdì, o scaricabili dal sito www.comune.licata.ag.it.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento