Ex Ipia "Fermi", il Libero consorzio vuole recuperare la struttura chiusa da 7 anni

I primi passi amministrativi sono stati compiuti nei giorni scorsi, ma sono necessari almeno 17milioni di euro per iniziare eventuali opere che, in parte, potrebbero prevedere anche la demolizione dell'esistente

Ex Ipia "Fermi" di via Piersanti Mattarella, l'ex Provincia punta al recupero o alla ricostruzione dell'edificio chiuso ormai sette anni fa perché realizzato in larga parte con cemento depotenziato.
L'Ente, attraverso il commissario straordinario Girolamo Di Pisa, ha approvato una rimodulazione dell’incarico tecnico assegnato già in passato e un piano di massima sulla progettazione da realizzare. Stando alle prime indicazioni in totale servirebbero in questa fase 17 milioni e 300mila euro che il Libero consorzio cercherà di ottenere intercettando i finanziamenti disponibili per gli istituti scolastici ma che, ovviamente, non sono nelle casse dell’ente di area vasta.

La prima disposizione concreta a disporre interventi di messa in sicurezza e ripristino della struttura, risale al 2011, ma, si legge proprio nelle delibere più recenti, nel 2012-2013 sono “state svolte ma non concluse le attività di progettazione e di verifica necessarie alla definizione del progetto definitivo”. Solo due anni fa l'edificio è stato pesantemente saccheggiato dai vandali, costringendo adesso nell'affidamento del progetto a provvedere anche ad un rifacimento complessivo degli impianti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento