Inveisce contro la vicina di casa e si scaglia contro la polizia, denunciato

Il trentenne dovrà adesso rispondere delle ipotesi di reato di evasione dai domiciliari, resistenza a pubblico ufficiale, minacce e danneggiamento aggravato

Evade dai domiciliari e inizia ad inveire e ad accusare una vicina di casa. Urla che hanno richiamato i residenti del quartiere di Bonamorone da dove è stato subito – nella serata di lunedì – lanciato l’allarme al 113. Quando i poliziotti della sezione “Volanti” sono giunti sul posto hanno trovato il trentenne in evidente stato d’agitazione.

Ed è alla vista degli agenti che il giovane sarebbe andato ulteriormente in escandescenze iniziando a minacciarli. Notando lo stato confusionale del giovane, è stata chiamata un’autoambulanza e quando il trentenne, senza non poche difficoltà, è stato fatto salire sul mezzo di soccorso lo ha danneggiato con un pugno e si è ferito uno specchietto. I poliziotti delle “Volanti” hanno denunciato il giovane – che è stato portato in ospedale -  per le ipotesi di reato di evasione dai domiciliari, resistenza a pubblico ufficiale, minacce e danneggiamento aggravato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento