"Evade dagli arresti domiciliari per rinnovare la carta d'identità", arrestato 75enne

Ad accorgersi del pensionato, mentre si aggirava fra i corridoi del Municipio, sono stati i carabinieri. Nei guai, sempre per evasione, è finito anche un ventisettenne

Avrebbe dovuto stare agli arresti domiciliari. E' stato trovato, invece, al Comune dove si era recato - e lo ha ammesso candidamente - per rinnovare la carta d'identità che gli era già scaduta. Ad accorgersi del settantacinquenne, mentre si aggirava fra i corridoi del Municipio, sono stati i carabinieri della stazione di Ravanusa. 

I militari dell'Arma hanno subito avvicinato l'uomo e, sapendolo agli arresti domiciliari, hanno chiesto delucidazioni. Il settantacinquenne ha spiegato di dover rinnovare la carta d'identità. A richiesta dei militari ha ammesso di non aver ottenuto alcun permesso dal tribunale per uscire da casa. E' dunque scattato - per evasione dagli arresti domiciliari - il suo arresto. I carabinieri hanno riaccompagnato l'anziano nella sua abitazione.

Arrestato, sempre per evasione dai domiciliari, anche un empedoclino ventisettenne. Un giovane che - secondo la ricostruzione dei militari dell'Arma - sarebbe stato sorpreso in giro per strada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento