Etna in eruzione, un agrigentino a Catania: "Ho sentito tremare tutta casa"

Il forte boato ha allarmato la popolazione, l’esplosione del cratere è avvenuta in mattinata

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

L’Etna è in eruzione, pioggia di cenere a Catania ed aeroporto di Fontanarossa chiuso. Il vulcano ha ripreso la sua attività. La forte esplosione del cratere ha creato non poca paura e tantissimi disagi. 

Etna in eruzione, pioggia di cenere a Catania (Cataniatoday)

"Ho sentito perfettamente l’esplosione del cratere principale – racconta Francesco Vasile  ad AgrigentoNotizie – ha tremato tutta casa, davvero".  Il vulcano da stamattina è interessato da uno sciame sismico che ha superato le 130 scosse.

Francesco Vasile è un agrigentino che vive a Catania, dalla finestra della sua abitazione scorge l’Etna.  Il forte boato ha allarmato tutta la popolazione, l’esplosione del cratere è avvenuta intorno alle 8 di questa mattina. Chiuso, dalle 14 di oggi, anche lo spazio aereo etneo, a deciderlo è stata l’unita di crisi.

Potrebbe Interessarti

  • Sequestro di persona e violenza sessuale, il bracciante agricolo bloccato dai carabinieri confessa

  • Ha salvato una donna dopo l'esplosione, l'ambulante senegalese: "Urlava aiuto, le ho strappato i vestiti in fiamme"

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

  • Tentato furto a San Leone, inseguimento e incidente: uno è stato arrestato, l'altro è ricercato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento