Debiti per 280mila euro, messi all'asta beni per oltre 2 milioni

Un soggetto, il cui nome è coperto da omissis, vedrà andare all'asta un istituto di credito nel centro città dal valore di più di 2.500.000 euro

Debiti non pagati per quasi 300mila euro, messi all'asta beni per oltre 2 milioni. L'avviso di vendita immobiliare è di oggi, 4 ottobre. La Riscossione Sicilia ha agito nei confronti di un soggetto (ovviamente omissato) che era tenuto al pagamento di 289.139 euro. Soldi che ovviamente non ha versato, spingendo la società ad agire attraverso la formula dell'espropriazione forzata degli immobili di proprietà del debitore.

Ma di che beni si tratta? In realtà la pagina dedicata alla descrizione degli stessi non è univoca, ma indica un "istituto di credito, cambio e assicurazione" sito nel centro città dal valore nominale, al primo incanto, di oltre 2 milioni e mezzo di euro.

La somma andrà via via diminuendo fino a 1 milione e 125mila euro all'ultima chiamata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento