Esplode un tombino e danneggia un'auto: Girgenti acque "porta" il Comune in tribunale

Lo scoppio avrebbe fatto sobbalzare la macchina che ha riportato la rottura delle parti meccaniche sottostanti al pianale

foto archivio

Esplode un tombino in viale Delle Dune a San Leone e un'autovettura, che si trovava praticamente sopra, viene danneggiata. La proprietaria della macchina cita, davanti ai giudici, per ottenere il risarcimento del danno, Girgenti Acque. Ma la società, a sua volta, cita, davanti al giudice di pace, il Comune di Agrigento per essere esonerata dalla responsabilità dell'incidente stradale.

A citare la società che si occupa della gestione delle risorse idriche e degli impianti fognati è stata un'agrigentina, la proprietaria dell'autovettura. Il 22 gennaio del 2015 mentre percorreva, a bordo della sua autovettura: una Ford Fiesta, il viale Delle Dune a San Leone, a causa dell'improvviso scoppio di un tombino della fognatura, l'autovettura sarebbe stata - stando alla denuncia della donna - investita in pieno. Lo scoppio del tombino avrebbe fatto sobbalzare la macchina che ha riportato la rottura delle parti meccaniche sottostanti al pianale. Il danno complessivo è stato quantificato in 1.338,99 euro. Il Comune però non ci sta ad essere chiamato in causa dalla Girgenti Acque che, di fatto, chiede di essere esonerata dalla responsabilità dell'incidente stradale.

L'avvocato Agata Vecchio di palazzo dei Giganti ha dato, infatti, parere favorevole affinché il Comune si costituisca in giudizio, davanti al giudice di pace, affinché venga rigettata la richiesta della società. Il sindaco Lillo Firetto ha dunque autorizzato la costituzione in giudizio del Municipio - che è stato chiamato davanti al giudice di pace dalla Girgenti Acque - ed ha conferito l'incarico di difesa e rappresentanza dell'ente proprio al funzionario specialista avvocato del primo settore: Agata Vecchio. Quando piove, e la pioggia è torrenziale, accade anche - anche se non si tratta di episodi ciclici - che in viale Delle Dune, a San Leone, si sollevino alcuni tombini. Fino ad ora, però, almeno per quanto è dato saperne, nessuna autovettura sarebbe stata danneggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Rapinata la banca Sant'Angelo: in due portano via 50 mila euro

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento