"Emozioni nella Valle", passeggiata artistica tra i tesori della città

Si è svolta ieri, con una grande affluenza di pubblico, la manifestazione ideata da Carmelo Cantone. Performance e narrazioni dal Tempio dei Dioscuri a quello di Giunone

Un momento della manifestazione

Premiata da una grande affluenza di pubblico, si è svolta ieri, domenica 4 settembre, “Emozioni nella Valle”, la prima edizione di una passeggiata artistico culturale, ideata ed organizzata da Carmelo Cantone col Gruppo Facebook “E’ Sagra …e non solo”.

Scopo dell’iniziativa era quello di “regalare” alla città di Agrigento ed ai numerosi turisti che ancora affollano il nostro territorio, qualcosa di inedito, in una location, unica al mondo. Circa 20 artisti agrigentini, hanno prodotto altrettante performance, intervallati dalle narrazioni delle guide turistiche Salvatore Varisano e Sergio Brucato e “cucite” dal direttore artistico Carmelo Cantone.

Il “serpentone” di folla, è stato uno spettacolo nello spettacolo: migliaia di persone hanno seguito per circa quattro ore la processione che si è snodata dal Tempio dei Dioscuri al Tempio di Giunone, manifestando ripetutamente il loro gradimento.

Soddisfatto il direttore artistico Cantone, non nuovo a queste esperienze: "È stato un omaggio alla mia città, reso possibile grazie al contributo di numerosi artisti agrigentini e di migliaia di agrigentini che amano i loro artisti. Una meravigliosa esperienza, per la gente e tra la gente. Agrigento ama queste manifestazioni e quindi la manifestazione è stata subito accolta come la festa degli agrigentini, che ci hanno premiato con una presenza degna delle grandi occasioni.Un sincero ringraziamento al mio meraviglioso team che mi ha collaborato per mesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento