"Nascondeva hashish, semi di marijuana e una piccola serra": arrestato

Al carcere "Di Lorenzo" di contrada Petrusa è finito, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il trentottenne Marco Inguanta

La droga sequestrata dalla polizia

Un panetto, 10 stecchette già confezionate e piccoli frammenti di hashish. Trovata la "roba", durante una perquisizione personale e domiciliare, i poliziotti del commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle hanno fatto scattare l'arresto. A finire nei guai, in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato Marco Inguanta di 38 anni, residente ad Agrigento. 

droga porto empedocle2-2

I poliziotti avrebbero trovato l'uomo in possesso anche di "una mazzetta di bustine del tipo di quelle in cui erano confezionate le stecchette di 'roba' e di un cutter, oltre ad una vaschetta all’interno della quale erano posti due batuffoli di cotone idrofilo imbevuti e contenenti semi di marijuana di tre diverse varietà - ha ricostruito, ufficialmente, la Questura di Agrigento - . Nel corso della perquisizione veniva, rinvenuta anche una 'serra' costituita da una camera climatica mobile all’interno della quale erano posizionati e perfettamente funzionanti fari alogeni, temporizzatori di luce e acqua, deumidificatore, secchi di decantazione, pompe dell’acqua, varie multiprese elettriche e fertilizzanti e vari strumenti per la coltivazione della marijuana".

Il trentottenne, dopo l'arresto, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato portato in carcere.

droga porto empedocle3-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento