"Marijuana nascosta in camera da letto e in mansarda": due arresti

I carabinieri, durante le diverse perquisizioni realizzate fra Naro e Ravanusa, hanno anche sequestrato tre piante di canapa indiana alte più di un metro

Uno è stato trovato in possesso - li nascondeva all'interno dell'armadio della camera da letto - di 20 involucri di marijuana, per un peso complessivo di circa 25 grammi. L'altro, teneva invece in mansarda 170 grammi di "erba", un bilancino di precisione e tre piante di canapa indiana alte circa un metro. Sono due le persone - fra Naro e Ravanusa - che sono state arrestate dai carabinieri delle rispettive stazioni, coordinate dal comando compagnia di Licata.

Dopo una breve attività investigativa, svolta con pedinamenti ed appostamenti, i carabinieri hanno fatto irruzione in un due distinte abitazioni, all’interno delle quali vi era - ha ricostruito, ufficialmente, il comando provinciale dell'Arma di Agrigento - il forte sospetto che potessero esservi occultate sostanze stupefacenti. A Naro, i carabinieri hanno bussato alla porta di casa di un gambiano 28enne, F.A.. Nel corso della perquisizione, durante un controllo accurato della camera da letto, da dentro un armadio sono saltati fuori venti involucri risultati contenere marijuana, del peso complessivo di circa 25 grammi, ma anche varie banconote, per un ammontare complessivo di circa 80 euro. Lo straniero è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e l’autorità giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari.

Nel corso di altro blitz, svolto a Ravanusa, i carabinieri sono intervenuti all’interno dell’abitazione di un 64enne. Durante la perquisizione, in mansarda, i militari hanno scovato e sequestrato 170 grammi circa di marijuana, un bilancino di precisione e tre piante di canapa indiana alte circa un metro. Anche lui - G. C., queste le iniziali, - è stato, naturalmente, arrestato per l'ipotesi di reato di  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e il sostituto procuratore titolare del fascicolo di inchiesta ha disposto gli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento