Il tour di Dolce e Gabbana nell'Agrigentino, in arrivo 380 "super ospiti": vertice in Prefettura

Si sta iniziando a definire il programma dell'evento, che sarà blindatissimo e necessiterà di rigidissimi protocolli di sicurezza

(foto ARCHIVIO)

Una riunione veloce, ma necessaria, per iniziare a tracciare almeno per grandi capi quanto dovrà avvenire da qui alla data "X". Stamattina alla Prefettura di Agrigento si è svolto un comitato per l'ordine e la sicurezza dedicato specificatamente ai tre appuntamenti agrigentini della casa di moda "Dolce e Gabbana". Presenti i tre sindaci di Agrigento, Palma di Montechiaro e Sciacca, oltre che gli staff organizzativi degli eventi, a partire dai responsabili alla sicurezza.

La necessità primaria sarà durante gli eventi, ovviamente, la tutela dei 380 "super" ospiti, alcuni dei quali arriveranno in yatch nei porticcioli di Agrigento e Sciacca e per i quali dovranno essere individuati percorsi sicuri su cui spostarsi. Allo stesso modo primario sarà limitare e arginare i curiosi, dato che se l'evento non sarà blindato come il "Camp", sarà comunque limitato agli inviti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la riunione è stato tra l'altro confermato come si stia lavorando a quesa sfilata da poco meno di 2 anni e che alla base vi sia stata una interlocuzione avviata dal sindaco Firetto e dal suo staff. Certamente un ruolo centrale ha giocato la possibilità di tenere una sfilata di altissima moda in un patrimonio eccezionale come la Valle dei Templi. Riservatissimo il programma, ovviamente, ma è certo che si tratterà di qualcosa di monumentale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento