Differenziata, Grotte tra i comuni più virtuosi: taglio in bolletta del 15 per cento

Percentuale che, tradotto, significa un abbassamento del costo complessivo del servizio di ben 191 mila euro

C'è chi ha aumentato, e anche vertiginosamente, la bolletta della Tari e chi, invece, è riuscito a tagliarla del 15 per cento. Percentuale che, tradotto, significa un abbassamento del costo complessivo del servizio di ben 191 mila euro. Che per una realtà piccola, qual è Grotte, non è affatto poco. Anzi.

L'otto agosto del 2016, anche a Grotte, è diventata operativa la raccolta differenziata con il sistema del "porta a porta".  Una scommessa non facile che ha visto l’amministrazione comunale e i cittadini protagonisti, insieme, di un vero e proprio cambiamento epocale.

Dei rifiuti raccolti, oggi, ben il 70 per cento è destinato al riciclo e riutilizzo. E questo ha già fatto di Grotte uno dei Comuni più virtuosi - con tanto di riconoscimenti ufficiali - della provincia di Agrigento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Se il costo totale del servizio diminuisce - hanno spiegato il sindaco Paolino Fantauzzo e gli assessori all'Ambiente e al Bilancio, rispettivamente Piero Castronovo e Diego Aquilina - anche le bollette di ogni singola utenza vanno in diminuzione. La tariffa applicata alle pertinenze di Grotte è quella corretta visto non solo è composta dalla sola quota fissa ma è ridotta del 50 per cento. Cosa che in molti altri Comuni italiani risulterebbe - spiegano - essere stata calcolata in maniera errata con aggravio ad esclusivo carico dei cittadini. Rispettare l’ambiente - hanno concluso gli amministratori -significa rispettare noi stessi, la nostra salute e le future generazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento