Adeguamento dei depuratori, l'Ati firma tre progetti: via ai lavori

Ne beneficeranno Bivona, Santo Stefano di Quisquina e San Biagio Platani: i fondi sono del Patto per il sud

Adeguamento di impianti di depurazione, l’Ati firma tre importanti progetti che consentiranno un miglioramento della qualità dei reflui prodotti da tre comuni dell’Ambito.

I provvedimenti sono stati pubblicati nei giorni scorsi e sono firmati dal direttivo dell’Assemblea e riguardano, nel dettaglio Bivona, Santo Stefano di Quisquina e San Biagio Platani, tutti e tre, dice il provvedimento, rientranti “tra le amministrazioni non consegnatarie del servizio idrico integrato” che però beneficeranno “dei finanziamenti previsti dal Patto per il sud per quanto riguarda la realizzazione e/o l’adeguamento dell’impianto di depurazione comunale”.

Progetti, in larga parte, approvati già dagli enti a fine 2019 e che adesso hanno ricevuto anche il “via libera” in linea amministrativa prima di poter effettivamente essere messi a gara per la realizzazione dei lavori con le risorse, appunto, del “Patto per il Sud”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interventi attesissimi dalle comunità locali e che hanno anche un doppio valore, perché consentiranno di rientrare rispetto ad una delle criticità riscontrate oggi – e non solo in questi tre centri – per ottenere il riconoscimento dei benefici della legge regionale Galli sulla prosecuzione della gestione diretta della risorsa idrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento