Giochini di villa Bonfiglio danneggiati, Firetto: "Deficienti all'opera"

Sarebbero stati rimossi alcuni perni e bulloni, le strutture sono pertanto poco sicure e il Comune ha deciso di transennare l'area per impedirne l'utilizzo

Sono stati danneggiati e resi pericolosi i giochini per bambini di villa Bonfiglio. La notizia è stata diffusa stamattina direttamente dal sindaco di Agrigento. "Deficienti d'inizio d'anno in azione -  è il commento di Lillo Firetto -. Quei giochini erano stati acquistati con sacrificio grazie ad una associazione di mamme, 'Principi e principesse' Rete di Cristina, una iniziativa congiunta con il Comune. La città cresce con l'azione di ciascuno. La città siamo noi - conclude Lillo Firetto".

"Isola dei giganti" danneggiata dai vandali, il Comune corre ai ripari

Le condizioni degli elementi di arredo urbano, secondo il Comune, sono tali da non rendere più possibile  un utilizzo in sicurezza (sono stati rimossi alcuni bulloni e alcuni perni ecc), pertanto l'area è stata interdetta per evitare che i piccoli possano farsi male. Quando e se verranno fatti gli interventi di sistemazione non è ancora chiaro, ma di certo c'è che il Consiglio comunale ha più volte chiesto all'Amministrazione di spostare queste attrezzature in piazza Cavour, trattandosi non solo di un'area poco fruibile nelle ore serali, ma soprattutto eccessivamente "interna", tanto da essere spesso mal frequentata. La zona, comunque, stando ai progetti dell'ente dovrebbe essere in futuro nuovamente monitorata con sistemi di videosorveglianza.

Città più sicura: si punta ad ampliare la rete di videosorveglianza 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento