Costone di Vincenzella "imbevuto" d'acqua: si lavora per eliminare i pericoli

Gli operai si sono calati lungo il costone per disgaggiare i massi in pericolo, hanno riscontrato l'abbandonate presenza di perdite

Procedono speditamente i lavori di messa in sicurezza del costone sovrastante il condominio "Arcadia" il cui crollo ha portato allo sgombero di 10 famiglie empedocline nelle scorse settimane. A renderlo noto è il sindaco Ida Carmina.

Frana di via Lincon, dalla Regione arrivano 300mila euro per i lavori

"Stiamo operando perché una volta messo in sicurezza il costone - spiega - le 10 famiglie evacuate possano rientrare nelle loro case. Quando le Istituzioni, a tutti i livelli, la Politica, i soggetti deputati alla tutela dei cittadini, gli uffici e le competenze dei territori cooperano a servizio dei cittadini, superando ogni steccato e contrapposizione al fine di dare le risposte attese da chi si trova in difficoltà  - dice - i risultati sono immediati e tangibili".

In questi giorni sul costone stanno lavorando dei rocciatori per verificare sui luoghi le condizioni del fronte franoso, per eliminare eventuali massi o porzioni di materiale che potrebbe ancora precipitare al suolo e hanno constatato come sui luoghi vi sia una presenza di acqua massiccia che era stata in realtà già rilevata quasi subito dopo il crollo, con l'individuazione dell'onere per i proprietari di alcuni terreni di provvedere al ripristino. 

Il Comune ordina la messa in sicurezza del costone ai proprietari

L'intervento attualmente in essere - realizzato appunto in danno ai privati -, come precisa Carmina, è solo un primo atto "che consentirà alle famiglie di rientrare nelle proprie case. Noi - continua - puntiamo alla messa in sicurezza definitiva di tutta quella parte di territorio che ha un fronte di circa due chilometri. Rispetto a questa priorità - garantisce - non arretriamo un attimo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • "Sesso orale con due allievi minorenni", istruttore di tennis riprova a patteggiare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento