Piazza Cavour, sedici giorni dopo il crollo iniziano le operazioni peritali

Questa mattina il consulente del pm darà il via alla messa in sicurezza dello stabile del Viale della Vittoria

Sedici giorni dopo il primo crollo, quello più consistente che avrebbe provocato una tragedia se solo fosse avvenuto in pieno giorno, iniziano le operazioni peritali in piazza Cavour. Questa mattina l’ingegnere Luigi Palizzolo comincerà la consulenza che dovrà portare alla messa in sicurezza del palazzo Liberty da cui si sono staccati dei pezzi di cornicione che hanno provocato il crollo del ponteggio che circondava due lati dello stabile.

Alle operazioni potranno partecipare difensori e consulenti dei trentuno indagati. La Procura coordinerà le operazioni. I vigili del fuoco metteranno a disposizione i mezzi, in particolare un “ragno”, vale a dire un ponteggio mobile che consente di salire ai piani senza agganciarsi sul prospetto del palazzo. 

Il primo punto del quesito, assegnato dal pubblico ministero Antonella Pandolfi, è quello di “indicare “interventi da porre in essere per evitare ulteriori crolli”. La richiesta è di procedere “in via di assoluta urgenza”. Poi si passerà alla seconda fase dalla quale si dovranno accertare eventuali responsabilità penali. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento