L'iscrizione di 28 indagati per il crollo in piazza Cavour, la Procura: "E' un atto dovuto"

Patronaggio: "E' un atto necessario all'espletamento della perizia sull'immobile e per consentire di esercitare al meglio il proprio diritto di difesa"

Una veduta dell'ultimo piano del tribunale dove ha sede la Procura

"L'iscrizione nel registro degli indagati di 28 persone è un atto dovuto necessario all'espletamento della perizia sull'immobile e per consentire agli indagati di esercitare al meglio il proprio diritto di difesa". Lo hanno reso noto, stamani, dalla Procura della Repubblica di Agrigento - che è coordinata dal procuratore capo Luigi Patronaggio - in merito al crollo del cornicione verificatosi in piazza Cavour ad Agrigento.

Il crollo di piazza Cavour, svolta nell'inchiesta: 28 indagati

Il conferimento dell'incarico al perito nominato dal Pm è stato fissato per il primo ottobre, alle 16,30. 

Crollo in piazza Cavour, il Comune ha deciso: sgravio Tari per tutti gli esercenti

"La Procura farà in modo - hanno aggiunto - che le operazioni peritali si svolgano con completezza e nel più breve tempo possibile, in modo da permettere quelle opere urgenti di messa in sicurezza dell'immobile necessarie alla sua libera fruizione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il crollo di piazza Cavour, il Viale sprofonda nell'emergenza e la Procura apre un'inchiesta per disastro colposo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento