Crollo palazzina in via Brancati a Favara, nessun ferito

I vigili del fuoco, intervenuti subito sul posto insieme agli operatori del 118 e ad un massiccio numero di carabinieri, hanno utilizzato una "termocamera" per stabilire che non vi fosse nessuno sotto le macerie

Solo tanta paura, fortunatamente, a seguito del crollo avvenuto ieri sera, alle 22 circa, a Favara: una porzione di una palazzina di quattro piani in via Guido Brancati si è improvvisamente sbriciolata. Il boato, la polvere, i quintali di calcestruzzo che hanno invaso l'intero quartiere di via Capitano Callea. Nessun ferito. Vista l'entità del crollo, in tanto subito hanno iniziato a cercare e a scavare tra le macerie.

Ma i vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento, intervenuti subito sul posto insieme agli operatori del 118 e ad un massiccio numero di uomini e mezzi dei carabinieri, hanno utilizzato una "termocamera" per stabilire che non vi fosse nessuno sotto le macerie. Ancora sconosciuta la causa del crollo della palazzina. A far rabbrividire i residenti è, anche, il fatto che ieri mattina, proprio dove adesso si trovano quelle macerie, si è svolto il mercatino rionale: in caso di crollo durante il suo svolgimento, il bilancio sarebbe stato disastroso.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

  • Come proteggere le nostre case dalle zanzare con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

  • Auto travolge un ciclista, 51enne muore dopo l'incidente sulla statale Licata-Ravanusa

  • Si sfonda il tetto e il muratore precipita, grave trauma cranico: la prognosi sulla vita è riservata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento