Il crollo della palazzina disabitata, sgomberati in albergo per due giorni

Individuati i proprietari dello stabile che, nelle prossime ore, vedranno notificarsi una intimazione a mettere in sicurezza per garantire la pubblica e privata incolumità

Alcuni detriti visibili in via Gravano

I tecnici della Protezione civile e quelli dell’Utc di palazzo dei Giganti, ieri mattina, sono tornati in via Gravano, al Rabato. E’ stato effettuato un mirato sopralluogo alla palazzina di due piani che è implosa alle 13,30 circa di lunedì. Sono stati già individuati i proprietari dello stabile che, nelle prossime ore, vedranno notificarsi una intimazione a mettere in sicurezza per garantire la pubblica e privata incolumità. Anche ieri, per il secondo giorno consecutivo, le quattro famiglie – per un totale di sei persone – sgomberate hanno potuto trovare sistemazione in una struttura ricettiva messa a disposizione dal Comune. Perché subito dopo l’evacuazione – fatta in maniera precauzionale – il Municipio ha cercato di fronteggiare quest’ennesima emergenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL VIDEO. Crolla una palazzina disabitata, sgomberate 4 famiglie 

Tecnici e amministratori stanno, adesso, valutando come muoversi, ossia se c’è o meno la possibilità – sempre, appunto, che non vi siano rischi per la pubblica e privata incolumità – di fare rientrare nelle proprie abitazioni le famiglie sgomberate. Chiaramente tutto dipende dalla sicurezza. Perché qualora dovessero esserci rischi, sembra scontato che tecnici e amministratori non potranno dare il via libera al rientro. In via Gravano è rimasta in piedi soltanto la parete esterna dell’immobile, quella che si affaccia proprio sulla strada. Tutto il resto dello stabile, che risultava essere disabitato da tempo, è imploso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento