Crolla un altro muro in via Cimarra, tanta paura ma nessun ferito

Ancora frane e crolli causati dalle piogge. Intorno alle 15 di oggi un muro di contenimento in cemento è stato letteralmente buttato giù dalla stessa terra che doveva arginare

Ancora frane e crolli causati dalle piogge. Intorno alle 15 di oggi un muro di contenimento in cemento è stato letteralmente buttato giù dalla stessa terra che doveva arginare.

Le recenti precipitazioni atmosferiche hanno messo in evidenza ancora una volta, se fosse stato necessario, quanto è noto da tempo: che Agrigento necessita di un attento studio e valutazione dell'assetto idrogeologico in più punti della città.

Per fortuna i due blocchi di cemento armato crollando a valle su un deposito di materiale edile non hanno causato danni a persone.

Sul posto sono intervenuti i i vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento, che hanno messo in sicurezza la zona chiudendo le condotte del gas, i vigili urbani e le pattuglie di carabinieri e polizia. Poi è stato il turno del personale della Protezione civile e dell’Utc del Comune di Agrigento.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento