Il crollo del viale della Vittoria con centinaia di sfollati, processo parte con scontro

Il giudice ammette la consulenza del pm contestata dalla difesa, chiesta l'esclusione dalla lista testi dell'ex comandante della polizia municipale

La frana del viale

La consulenza tecnica della Procura è utilizzabile e non deve essere depennato dalla lista testi il nome dell'ex comandante della polizia municipale Cosimo Antonica, come chiesto dalla difesa, secondo cui “è in una situazione di conflitto di interessi ed emergono indizi di reità a suo carico”.

Dopo oltre un’ora di battaglia fra accusa, difesa e parti civili il giudice monocratico Rosanna Croce ammette tutti i mezzi di prova a rinvia al 6 aprile per sentire proprio Antonica, primo teste della lista del pubblico ministero Andrea Maggioni che, questa mattina, dopo l’ultima udienza ha lasciato il suo ufficio e da lunedì sarà in servizio alla Procura di Ferrara.

Il processo è quello per il crollo del costone del Viale della vittoria che provocò l’evacuazione di una settantina di famiglie da due palazzi oltre a svariate attività commerciali, una farmacia e uno studio medico. Dopo 9 mesi di udienza preliminare, durante la quale sono state integrate diverse prove per chiarire alcuni aspetti di natura tecnica, il gup Alfonso Malato aveva disposto il rinvio a giudizio di tutti i cinque imputati accusati di avere provocato, mediante omissioni, il crollo del costone. Sono l’ex sindaco Marco Zambuto, il dirigente dell’ufficio tecnico comunale, Giuseppe Principato, e i tre proprietari dei terreni prospicienti al costone dei cosiddetti “Palazzi Crea” le cui condizioni fatiscenti avrebbero provocato la frana.

Si tratta di Maria Isabella Sollano, 76 anni, e dei figli Valentina e Oreste Carmina, 50 e 47 anni. 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento