Ha perso la vita nel crollo del ponte "Morandi", lutto cittadino a Grotte

Il sindaco ha sospeso, e rinviato, anche tutte le manifestazione dell'estate. "E' stato deciso in segno di cordoglio, vicinanza e solidarietà della comunità grottese alla famiglia Licata ed ai parenti di tutte le altre vittime"

Vincenzo Licata

Grotte si stringe attorno al dolore della famiglia di Vincenzo Licata, una delle vittime del crollo del viadotto "Morandi" di Genova. "A seguito del tragico evento di Genova, tutte le manifestazione dell'estate grottese, previste fino a lunedì 20, sono state rinviate - ha annunciato il sindaco Alfonso Provvidenza - . Purtroppo è stata rubata la vita di un nostro concittadino e, pertanto, é stato ritenuto doveroso sospendere gli eventi programmati".

Crollo del ponte Morandi, tra le vittime anche Vincenzo Licata di Grotte   

Per oggi è stato proclamato - lo ha annunciato il sindaco di Grotte, Alfonso Provvidenza - il lutto cittadino in segno di cordoglio, vicinanza e solidarietà della comunità grottese alla famiglia Licata ed ai parenti di tutte le altre vittime del crollo del ponte Morandi. 

Licata, assieme alla moglie e ai suoi due figli, da qualche decennio aveva lasciato il paese d’origine e si era trasferito a Vicenza.

Il crollo del viadotto "Morandi" fa paura agli agrigentini, quelle analogie con Genova

"Vincenzo Licata era una persona allegra, gentile, che conoscevo. Sentite condoglianze alla famiglia Licata per la perdita di Vincenzo da parte di tutta la città e l'amministrazione comunale di Grotte" - ha ribadito il sindaco di Alfonso Provvidenza - . 

Anche il Movimento Cinque Stelle di Grotte - con Rosalba Cimino, Mirella Casalicchio - Giada Vizzini, Salvatrice Morreale e Angelo Costanza - si stringe alla famiglia del compianto Vincenzo "nel ricordo e nel dolore per una persona speciale che è venuta a mancare troppo presto a causa del tragico evento di Genova che ha sconvolto la nostra comunità e l’Italia intera". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Rapinata la banca Sant'Angelo: in due portano via 50 mila euro

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento