La frana del viale Della Vittoria, Antonica: bisognava intervenire anni prima

L'ex comandante della polizia municipale ha ribadito le accuse e avrebbe puntato il dico contro l'allora sindaco Marco Zambuto

Una immagine della frana del viale Della Vittoria

Si è conclusa l'audizione dell'ex comandante della polizia municipale, Cosimo Antonica, chiamato - dalla Procura - a testimoniare nell'ambito del processo sulla frana del costone del viale Della Vittoria. Crollo che avvenne il 5 marzo di cinque anni addietro. Nell'udienza di ieri, sollecitato dalle domande dei legali degli indagati (il collegio è rappresentato dagli avvocati Antonino Gaziano, Rita Salvago, Nicolò Grillo, Antonino Manto e Silvio Miceli) ha ribadito - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia -  la necessità inascoltata che bisognava intervenire già anni prima. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La frana del viale della Vittoria, scontro fra dirigenti del Comune in aula

La situazione del costone Crea era stata notata già nel 2009 quando venne inoltrata una richiesta di finanziamento di un progetto di messa in sicurezza, istanza che non portò però nulla. Antonica avrebbe puntato il dito anche contro l'allora sindaco Marco Zambuto. Antonica - nominato custode giudiziario dell'area - fu delegato, dal sostituto procuratore Andrea Maggioni (allora titolare del fascicolo d'inchiesta) ad indagare sulle cause del crollo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento