Giù la casa di Camilleri, dal Comune: "La famiglia metta in sicurezza l'area"

Un groviglio di responsabilità che l'amministrazione comunale ha deciso di risolvere in fretta

Il maltempo ha portato via anche la casa di Andrea Camilleri, a Porto Empedocle. Il Comune, adesso, ha intimato alla figlia dello scrittore di mettere in sicurezza ciò che resta dell’edificio. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del quotidiano La Sicilia, il sindaco Ida Carmine, avrebbe ceduto l’immobile alla famiglia subito dopo la nascita della fondazione Camilleri.

Maltempo, crolla la vecchia casa dei nonni di Andrea Camilleri

Dietro il crollo c’è una storia da risolvere. Per non sbagliare nulla, il Comune, ha deciso di emettere un’ordinanza con la quale invita la famiglia a mettere in sicurezza la zona. I Camilleri, a detta del Comune, dovrebbero farsi carico degli interventi necessari a ripristinare la sicurezza della zona. Un groviglio di responsabilità che dovrebbe risolversi quanto prima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento