Giù la casa di Camilleri, dal Comune: "La famiglia metta in sicurezza l'area"

Un groviglio di responsabilità che l'amministrazione comunale ha deciso di risolvere in fretta

Il maltempo ha portato via anche la casa di Andrea Camilleri, a Porto Empedocle. Il Comune, adesso, ha intimato alla figlia dello scrittore di mettere in sicurezza ciò che resta dell’edificio. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del quotidiano La Sicilia, il sindaco Ida Carmine, avrebbe ceduto l’immobile alla famiglia subito dopo la nascita della fondazione Camilleri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maltempo, crolla la vecchia casa dei nonni di Andrea Camilleri

Dietro il crollo c’è una storia da risolvere. Per non sbagliare nulla, il Comune, ha deciso di emettere un’ordinanza con la quale invita la famiglia a mettere in sicurezza la zona. I Camilleri, a detta del Comune, dovrebbero farsi carico degli interventi necessari a ripristinare la sicurezza della zona. Un groviglio di responsabilità che dovrebbe risolversi quanto prima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento