La Corte dei Conti bacchetta il Comune: "Opacità nei debiti fuori bilancio"

Bocciatura senza appello dei magistrati contabili sul consuntivo 2015 e previsionale 2016: "Applicare misure correttive"

Foto d'archivio

È una bocciatura netta quella della Corte dei Conti sul bilancio consuntivo 2015 e quello previsionale 2016 del Comune di Agrigento. I magistrati contabili - si legge sul quotidiano La Sicilia - hanno riscontrato "opacità" soprattutto per i debiti fuori bilancio e per l'ammontare complessivo delle poste per sentenze. 

"L'ente - scrivono i magistrati - al di là delle generiche rassicurazioni, non dimostra il conseguimento di effettivi obiettivi di risanamento, né indica lo stato di implementazione e di attuazione di misure adeguate". 

"Allo stato degli atti - continua la Corte - la Sezione deve accertare il persistere di talune rilevanti irregolarità contabili e gravi criticità di bilancio, in gran parte già oggetto di pronuncia di accertamento di questa Sezione, che appaiono in grado di generare, risultati di amministrazione non veritieri e non corrispondenti a quanto imposto dai vigenti principi contabili, ovvero di mettere a repentaglio gli equilibri di bilancio e ad incidere sulla sostenibilità finanziaria, in termini di cassa, del bilancio".

Dunque, la Corte chiede all'ente l'applicazione delle misure correttive, mantenendo le "misure interdittive dei programmi di spesa" già disposte precedentemente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento