Muore un'anziana in una casa di riposo: sottoposta a tampone post-mortem

Come da protocollo sanitario, il primo passaggio è stato quello di mettere in quarantena obbligatoria tutti gli operatori della struttura e gli ospiti che sono stati in contatto con la 93enne

(foto ARCHIVIO)

Muore una 93enne, ospite del Boccone del povero di Castrofilippo: residenza gestita dalle suore che ospita una trentina di anziani, e viene sottoposta a tampone post-mortem. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Come da protocollo sanitario, il primo passaggio è stato quello di mettere in quarantena obbligatoria tutti gli operatori della struttura e gli ospiti che sono stati in contatto con la 93enne che, pare, presentasse, da qualche giorno, febbre alta e bronchite. Lo "spettro" è, naturalmente, purtroppo, quello del Covid-19. L'esito del tampone è atteso per le prossime ore e la speranza è quella che il Coronovirus non sia mai arrivato nella struttura. "Dall'Asp ci è stato assicurato che verranno forniti nel più breve tempo possibile i dati sul test che è stato fatto dopo la morte della signora - ha detto, al quotidiano La Sicilia, il sindaco di Castrofilppo: Francesco Badalamenti - . La nostra speranza è che non si tratti di un caso di Coronavirus perché temiamo che possa esplodere un focolaio dentro la struttura, considerata la presenza di tante persone a rischio". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento