"Guerra" ai ladri e allo spaccio di droga, sequestri e segnalazioni

I carabinieri hanno "pizzicato" anche alcuni automobilisti che guidavano mentre parlavano al telefono cellulare, altri sono stati sanzionati per manovre pericolose

Occhio vigile su San Leone. E non soltanto per reprimere il fenomeno dell'abusivismo commerciale lungo il viale Falcone-Borsellino e la terrazza a mare, ma anche per prevenire le "visite" dei topi d'appartamento e per frenare lo spaccio e il consumo di sostanze stupefacenti. I carabinieri di Agrigento, durante tutto il week end, hanno passato al setaccio proprio il rione balneare di Agrigento. Numerosi i posti di blocco realizzati che hanno cinturato tutto il litorale.

Nei due giorni di attività sono stati passati al vaglio delle banche dati un centinaio di persone, in alcuni casi soggetti noti alle forze dell’ordine e una cinquantina di veicoli, su cui sono state svolte perquisizioni e controlli ai sensi del codice della strada. Non è mancato il presidio sul lungomare con il risultato di scongiurare completamente la presenza di venditori abusivi di merce contraffatta e di parcheggiatori abusivi.

Non sono mancati, inoltre, i rinvenimenti di dosi di stupefacente per uso personale, con la conseguente segnalazione all’autorità prefettizia. Particolare attenzione infine è stata riservata alla sicurezza stradale e per alcuni automobilisti sono scattate delle sanzioni ammnistrative - per un totale di circa 1.500 euro - per uso del telefono cellulare e per guida pericolosa. I controlli proseguiranno in città anche nei prossimi giorni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendiato il Postamat, impossibile ipotizzare un tentato furto: è mistero

  • Licata

    Bivaccano e spaventano con 7 cani i clienti dell'ufficio postale, arrestati

  • Cronaca

    Ladro acrobata sale sulla grondaia e ruba cinque cardellini

  • Cronaca

    L'intimidazione al sindaco Lillo Zicari, non s'è parlato di "tutela" in Prefettura

I più letti della settimana

  • L'incubo statale Agrigento-Palermo: ecco dove resta chiusa e tutte le deviazioni

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento