Giovane donna in un burrone, salvata dai carabinieri

I militari dell'Arma senza perdere neanche un secondo di tempo, non ci hanno pensato due volte e, seppur con grandi difficoltà, sono riusciti a calarsi ed a recuperare la ragazza

Anche i vigili del fuoco sono intervenuti, ma la giovane era stata già soccorsa dai carabinieri

E' stata salvata dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile. Ancor prima che in contrada Serraferlicchio arrivassero i vigili del fuoco del comando provinciale, i militari dell'Arma si sono calati nel burrone a margine del quale era finita una giovane donna di Agrigento e l'hanno salvata.

E' accaduto nella tarda mattinata di ieri. La giovane donna è stata caricata su un'autoambulanza del 118 ed è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" dove i medici l'hanno ricoverata.

Non è chiaro cosa sia accaduto. Sembra però probabile che la giovane donna volesse suicidarsi. A lanciare l'allarme, chiamando la centrale operativa del 112, sono stati alcuni familiari. Gli stessi che si erano messi alla sua ricerca e che l'avevano vista a margine del burrone. Sono stati chiamati sia i carabinieri che i vigili del fuoco. I militari dell'Arma senza perdere neanche un secondo di tempo, non ci hanno pensato due volte e, seppur con grandi difficoltà, sono riusciti a calarsi nel burrone ed a recuperare - salvandola di fatto - la giovane donna, facilitando, poi, il soccorso dell'ambulanza del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: una persona in ospedale

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento