Cade la tettoia della scuola e ferisce un padre, Consiglio riconosce debito fuori bilancio

L'Assise si è pronunciata anche sui "buchi" derivanti dalle sentenze della commissione tributaria regionale di Palermo che ha accolto i ricorsi degli agrigentini contro gli avvisi di accertamento Ici degli anni 2007, 2008 e 2009

Aula Sollano

Ogni mese è sempre la stessa storia. Il consiglio comunale viene chiamato – e fra polemiche e malcontenti lo fa – a riconoscere la legittimità di una raffica di debiti fuori bilancio. Passaggi procedurali che, di fatto, rendono sistematicamente sempre più drammatica la situazione finanziaria di palazzo dei Giganti. Perché il Comune  – per sentenze di risarcimento danni, dovuti a buche o dissesti, o per pronunciamenti di altra natura – è letteralmente assediato dai debiti. Fuori bilancio, appunto. Ed è questo un trend che non cambia. Ma che va di pari passo con tutte le varie sentenze: dal giudice di pace alla Corte d’appello, passando per il tribunale di Agrigento, dal Tar al Cga e perfino i pronunciamenti delle commissioni tributarie. Nell’ultima seduta dell’aula “Sollano”, in maniera particolare, sono stati riconosciuti 8 debiti fuori bilancio derivanti proprio da altrettante sentenze della commissione tributaria regionale di Palermo che ha accolto i ricorsi degli agrigentini contro gli avvisi di accertamento Ici degli anni 2007, 2008 e 2009. L’ente dovrà, dunque, risarcire da un minimo di 400 euro a 761 euro.

Ma il Consiglio ha dovuto riconoscere anche il debito fuori bilancio derivante da una sentenza del tribunale di Palermo che ha condannato il Municipio a pagare complessivi 10.563,23 euro di risarcimento danni. L’ente è stato condannato in solido, assieme ad un istituto comprensivo statale della città dei Templi, perché un cittadino – a seguito della caduta della tettoia del plesso scolastico – è rimasto ferito. L’uomo si trovava in attesa dell’uscita da scuola dei figli quando, all’improvviso, la tettoia del plesso scolastico si staccava dal suo alloggiamento e gli andava a finire contro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Rapinata la banca Sant'Angelo: in due portano via 50 mila euro

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento