"Casa della solidarietà", il Comune dona generi alimentari alle famiglie bisognose

Da lunedì 18 dicembre, presso il Palazzo di Città, gli operatori dei servizi sociali consegneranno direttamente i 100 pacchi dono

Il municipio di Racalmuto

Solidarietà del Comune di Racalmuto nei confronti delle famiglie bisognose. L’amministrazione comunale offrirà, in occasione delle festività natalizie, dei pacchi dono di generi alimentari a 100 famiglie più bisognose del paese. 

Da lunedì 18 dicembre, presso il Palazzo di Città, gli operatori dei servizi sociali consegneranno direttamente i 100 pacchi dono acquistati dal Comune a tutte le famiglie che hanno fatto richiesta di contributo economico nell’anno 2017. Ad iniziare la consegna, che si concluderà il prossimo giorno 20, il sindaco Emilio Messana, che, simbolicamente, a nome di tutta l'amministrazione e della comunità racalmutese augurerà “buon Natale" a chi oggi soffre di più. 

"In questi anni - dichiara il sindaco - siamo riusciti a potenziare e a diversificare i servizi di ausilio ed assistenza in favore delle famiglie che vivono un disagio economico e sociale. Queste ceste natalizie sono un ulteriore segnale di attenzione, un piccolo gesto per far sentire la vicinanza di tutta la comunità ai nostri concittadini in carico ai servizi sociali"

È il quarto anno consecutivo che l’iniziativa della "Casa della Solidarietà" viene promossa dall’assessorato ai Servizi Sociali del Comune. Per quest’anno, l’amministrazione ha voluto contribuire all'acquisto straordinario di prodotti alimentari prevedendo uno stanziamento di 2,500 euro.

"Sappiamo benissimo che è solo un segnale, ma andava dato – afferma l’assessore ai Servizi sociali  Carmela Matteliano -. Negli anni precedenti, il Comune ha messo in atto tale iniziativa grazie alla fattiva collaborazione del mondo del volontariato, delle chiese e delle imprese. Riuscirlo a fare con il nostro bilancio, in una situazione finanziaria ancora difficile, ci rende ovviamente, più soddisfatti”.

"Con queste distribuzioni di alimenti e dolci natalizi ci auguriamo di far sentire meno soli chi vive nel disagio – dichiara il presidente del Consiglio comunale Ivana Mantione -  La solidarietà passa da un gesto semplice: aggiungere qualcosa per chi, magari a pochi passi da noi, con difficoltà riesce a mettere in tavola l’essenziale. Se si riconferma un bisogno, si riconferma anche la possibilità di dare una risposta. E la 'Casa della solidarietà' ha sempre dimostrato in questi anni la sua grande generosità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Incidente a San Leone: auto contro un muro, perde la vita un 32enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento