Comune "assediato" dai debiti fuori bilancio, il Consiglio "certifica" i conti in rosso

Risarcimenti danni per incidenti stradali, sentenze che condannano l'ente a pagare spese di giudizio ma anche pronunciamenti della commissione tributaria

Il “copione” non cambia. Nonostante l’assessore comunale alle Finanze, Nello Hamel, abbia annunciato la presentazione – ai Revisori dei conti - di un documento che farà lo screening preciso alle condizioni economiche di palazzo dei Giganti, spiegando come si potrà raggiungere l’equilibrio finanziario, il consiglio comunale continua ad approvare il riconoscimento della legittimità di debiti fuori bilancio. Sistematicamente, una volta al mese, i componenti di aula “Sollano” – approvando il riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio, anche al fine di salvaguardare gli equilibri complessivi di bilancio, – “certificano” i conti in rosso, sempre più in rosso, del Municipio. E anche in quest’ultimissima tornata, in ordine di tempo, ci sono state sentenze che condannano il Comune a pagare spese di giudizio. Pronunciamenti, sempre a carico di palazzo dei Giganti della commissione tributaria regionale. Ma anche una sentenza, del giudice di pace, che ha condannato l’ente – in solido con Girgenti Acque – al pagamento di un risarcimento danni per un incidente stradale determinato dalla strada sconnessa: con vari dislivelli. Palazzo dei Giganti e gestore idrico dovranno pagar 1.658,43 euro. Il Consiglio, trattandosi appunto di una condanna in solido, ha dunque riconosciuto la legittimità del debito fuori bilancio di 829,21 euro.

Comuni con i conti in rosso, ma il dissesto può attendere 

Sono stati complessivamente una decina i debiti fuori bilancio la cui legittimità è stata riconosciuta dal consiglio comunale di Agrigento. Ed è, appunto, una storia che, di fatto, si ripete – anche con importi complessivi che arrivano anche a superare i 100 mila euro – mensilmente. Un “copione” che rende sempre più complicata la situazione finanziaria dell’ente. Perché palazzo dei Giganti – per sentenze di risarcimento danni, dovuti a buche o dissesti, o per pronunciamenti di altra natura – è letteralmente “assediato” dai debiti. Fuori bilancio, appunto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento