Stabilizzazione dei precari, Cisl Fp: "Il Comune garantisca un numero di ore dignitoso"

Il segretario provinciale di Agrigento, Caltanissetta ed Enna, Floriana Russo Introito, chiede al sindaco di relazionare su quanto si sta facendo

Il segretario Floriana Russo Introito

Stabilizzazione dei 190 precari del Comune di Agrigento, la Cisl Fp chiede che l’Amministrazione comunale relazioni periodicamente sugli eventuali passi avanti compiuti si impegni a garantire un maggior numero di ore di lavoro settimanale.

Con una lettera il segretario del sindacato, Floriana Russo Introito, ha richiesto un incontro tra 15 giorni al sindaco Lillo Firetto per conoscere le "evoluzioni concernenti la redazione degli strumenti finanziari ad oggi mancanti e le procedure messe in atto per la trasformazione dei contratti dei lavoratori a tempo determinato".

Stabilizzazione dei lavoratori precari, via all'iter?

“Il tempo degli annunci è finito, così come è terminata la pazienza dei precari che hanno ormai paura che ogni promessa sia poco più che vuota propaganda – spiega Russo Introito -. Alle buone intenzioni si aggiungano buone azioni e, soprattutto, si informino i tanti precari del Comune che oggi consentono alla macchina burocratica di continuare a camminare, di quanto si sta concretamente facendo per il loro futuro. Sappiamo che l’Amministrazione sta lavorando, anche se in ritardo rispetto a quanto fatto da molti altri Comuni, per creare le condizioni necessarie. Ma questo non basta: chiediamo che, nella massima trasparenza, si tenga informato il sindacato e con esso i dipendenti per fugare ogni dubbio e rasserenare gli animi ormai esasperati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il segretario Russo Introito, inoltre, sollecita il Comune a prevedere un minimo dignitoso di ore da applicare nei nuovi contratti dei lavoratori stabilizzati, “dal momento che – dice - comunque non sarebbero sufficienti le ore determinate dal contributo regionale al 31/12/2015. Crediamo sia essenziale, anche per mantenere i medesimi livelli di operatività degli uffici comunali, applicare non meno di 30 ore a tutti i lavoratori in servizio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento