Commerciante dell'Ennese contagiato da Covid-19, è psicosi: non chiude il mercato ortofrutticolo

Il vice sindaco: "Abbiamo provveduto a sanificare la struttura. Chi è venuto a contatto con l'operatore si metta immediatamente a disposizione delle autorità sanitarie per i provvedimenti del caso"  

Il mercato ortofrutticolo di Licata, per il momento, rimane aperto. E' stato sanificato e l'amministrazione comunale di Licata ha già contattato le aziende che vi operano per invitare chiunque fosse entrato in contatto con persone infette da Covid-19, a mettersi a disposizione delle autorità sanitarie. 

"Non serve mettersi in fila davanti ai negozi di frutta e verdura" - ha assicurato Antonio Montana, vice sindaco di Licata, che ha fatto chiarezza, attraverso la polizia municipale, sulle voci e sui messaggi whatsapp che da stamani circolano con insistenza. A Licata, da stamani, è un continuo rimbalzare di voci secondo le quali un commerciante dell’Ennese contagiato dal Coronavirus nei giorni scorsi è stato al mercato ortofrutticolo di Licata.

“Già ieri – aggiunge il vice sindaco, che sta affrontando la questione insieme all’assessore alla Sanità Andrea Burgio, – abbiamo provveduto a sanificare il mercato ortofrutticolo. Dunque al momento non c’è alcuna ragione perché la struttura chiuda. Vi si potrà continuare ad operare in assoluta sicurezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al centro operativo comunale di Protezione civile, gli assessori Montana e Burgio stanno contattando ad uno ad uno i titolari di aziende che operano al mercato ortofrutticolo, e potrebbero essere venuti a contatto con il commerciante dell’Ennese, perché si mettano immediatamente a disposizione delle autorità sanitarie per i provvedimenti del caso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento